A tu per tu con Rej Volpato, Attaccante di punta della squadra - Giorgione Calcio

GIORGIONE CALCIO

Official Website
Vai ai contenuti

Menu principale:

A tu per tu con Rej Volpato, Attaccante di punta della squadra

Media > A tu per tu con la Prima Squadra
CONTINUA IL NOSTRO TOUR ALLA SCOPERTA DELLE VARIE “ANIME” CHE COMPONGONO LA PRIMA SQUADRA DEL GIORGIONE, OGGI ABBIAMO INCONTRATO REJ VOLPATO ATTACCANTE DI PUNTA DELLA SQUADRA.
Senza dubbio sei tra i giocatori che può vantare il più ricco bagaglio calcistico del girone, cosa rappresenta per te il calcio?
Se non tutto, senza dubbio il 90% di tutto quello che ho fatto di bene e forse anche di male fin’ora, all’inizio era il mio Hobby preferito,  poi e’ diventato il mio lavoro che mi ha portato a giocare con vari prestigiosi Club in giro per l’Italia, adesso è la mia passione preferita, un mondo a cui appartengo e che mi appartiene.

Dopo aver giocato nel campionato di Serie A con i più grandi Club nazionali, da quest’anno sei approdato al Giorgione Calcio, come hai vissuto questa scelta?
Sono stato affascinato dal progetto propostomi dalla Società e dal nome del Giorgione Calcio, penso che in tutto il Veneto  non esista un’altra Società di Calcio Dilettantistica che può vantare una storia come quella del Giorgione.

Inutile negarlo, la prima squadra di quest’anno e’ composta in gran parte da ragazzi giovanissimi, visto il tuo passato calcistico per molti  oltre ad un giocatore sei anche un allenatore in campo, detto questo, come vivi il tuo essere tra i “Vecchi” della rosa?
Come una grande responsabilità, cerco di essere sempre a disposizione della squadra portando in campo la mia esperienza, i giovani della rosa provengono in gran parte dagli Juniores sono tutti molto talentuosi e bravi ma hanno bisogno di tempo per prendere un po’ più di confidenza con la prima squadra, io come gli altri giocatori che appartengo ai “Vecchi” cerco di incoraggiarli ed aiutarli.

Che rapporto hai con tutti i tuoi compagni di squadra?
Non io, ma tutti noi abbiamo un bellissimo rapporto, siamo una squadra sia in campo che fuori, un gruppo compatto e unito dove si gioca a calcio si vuole vincere ma anche ci si diverte e si scherza, non ci sono per così dire varie sotto “Parrocchie”, tutti condividiamo il pensiero del Mister “Essere un Gruppo”.

Rapporto con il Mister?
Prima d’ora non avevo mai “lavorato” con Mister Paganin  lo conoscevo solo di fama, senza dubbio e’ un grande professionista, è  molto meticoloso e non lascia nulla al caso, i grandi  risultati che abbiamo ottenuto in queste 10 partite sono sicuramente merito del grande lavoro che ha fatto su di noi, ha una grande dote, sa tirare fuori il meglio da ogni suo giocatore, spostandoci anche in ruoli in cui non abbiamo mai giocato.

10 Partite, 19 punti e secondo posto in classifica, un grande inizio di Campionato,  il merito di questo successo?
A questa domanda ho già risposto in parte prima, merito del lavoro del Mister e del gruppo che e’ riuscito a formare, siamo una squadra senza solisti, tutti possono fare goal, io stesso non cerco il Goal a tutti i costi l’importante e’ riuscire a creare occasioni , se un giocatore va in rete, ha segnato tutta la squadra, se prendiamo un goal e’ colpa di tutti, non cerco e non cerchiamo alibi o si vince o si perde tutti assieme.

Dove può arrivare il Giorgione di Quest’anno? L’obbiettivo salvezza sicura, pare raggiungibile?
Senza offesa non voglio sentir  parlare di “Salvezza”!!! Non per superbia ma perché penso che prima di tutto dobbiamo puntare in alto, la Piovese sta tenendo dei ritmi vertiginosi, ha 5 punti di vantaggio ma noi non molliamo, vogliamo andare lontano, essere una squadra ostica per tutti gli avversari, poi a fine campionato trarremo le debite conclusioni.

Gran parte della tua carriera l’hai giocata con i professionisti, come ti trovi con una società che milita tra i dilettanti?
Dilettanti solo di nome o categoria, perché l’organizzazione di questa società non ha nulla da invidiare a un Club che gioca tra i professionisti, ci si allena al pomeriggio, troviamo tutto l’abbigliamento tecnico sistemato ognuno con il proprio nome, gli spogliatoi sono sempre in condizione impeccabile, merito del lavoro di tante persone, che se in un Club professionistico sono cose dovute, non sempre si trovano in queste categorie.

Rapporto squadra città?
E’  compito nostro ricreare un legame tra la Città e la sua squadra, sono certo che se continueremo su questa strada il comunale tornerà a riempirsi, noi cerchiamo sempre di dare il meglio che sia davanti a trentamila persone o cinquanta.
Chiudiamo così queste quattro chiacchiere con Rej, diceva un grande allenatore del passato: “Un campione lo e’ sia in campo che fuori dal campo” oggi ne abbiamo incontrato uno!
A.S.D. GIORGIONE CALCIO 2000 - Via Rizzetti 5 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - Tel. Fax 0423721084 | Partita Iva N. 03562170260 - Matricola 780617 - E-Mail: prima.juniores@gmail.com














Torna ai contenuti | Torna al menu