Intervista a Mancon Graziano - Giorgione Calcio

GIORGIONE CALCIO

Official Website
Vai ai contenuti

Menu principale:

Intervista a Mancon Graziano

Media > L'Angolo delle Interviste
Non solo chi il calcio lo gioca o lo insegna, per il nostro angolo delle interviste quest’oggi abbiamo pensato di fare due chiacchiere con un autentico off- sider della società Rosso -stellata: Graziano Mancon, coordinatore del settore giovanile, vice presidente (ad Honorem),  e responsabile dei rapporti Società-sponsor.

SIGNOR MANCON COM’E’ INIZIATA LA SUA AVVENTURA CON IL GIORGIONE CALCIO?
Il mio viaggio con il Giorgione è iniziato un po’ per caso ormai 13 anni fa, quando ho colto la possibilità di inserire nella scuola calcio mio figlio.Correva l’anno 2005 e qui il settore giovanile non era ben delineato come adesso e in collaborazione con Fabio Dalla Costa, Riccardo Calore e Daniele Rizzo e negli ultimi anni con Marco Muraro abbiamo pensato di dare vita a un progetto mirato a curare i giovani facendo si che il settore giovanile arrivasse ad essere un’autentica eccellenza.

CRISI ECONOMICA, SPONSOR E CALCIO?
Mai come in questo periodo è così difficile far quadrare i “conti”, certo la coperta è corta e i costi di gestione si fanno sentire, ma grazie all’aiuto di tante aziende e alla buona gestione della società, fino ad ora siamo sempre  riusciti a far fronte a tutte le spese senza mai sforare il Budget di spesa, e di questi tempi ve lo assicuro non è facile.

PERCHE’ UN’AZIENDA DOVREBBE SPONSORIZZARE IL GIORGIONE CALCIO?
Innanzitutto per la grande tradizione che questa società può vantare, il Giorgione non è solo una squadra che milita nel campionato di Eccellenza, il Giorgione è una società che grazie al suo settore giovanile trasmette i sani valori dello sport a tanti ragazzi della castellana creando anche molta integrazione, tutti possono iniziare a giocare a calcio con noi e per qualsiasi ragazzo che voglia correre dietro ad un pallone c’è un posto nelle nostre squadre. Poi vorrei sinceramente far capire che lo scopo di tanti sforzi è finalizzato ad “investire”in esperienze preziose per i nostri ragazzi. Per questo sosteniamo da anni ormai due importanti progetti:

COOP SONDA-CENTRO AUTISMO CA’LEIDO che si occupa di ragazzi autistici. Con i suoi validi operatori ci fa vivere momenti di incontro/confronto dove i nostri ragazzi toccano con mano la diversità ma scoprono da subito che sono i primi a “ricevere”.
PROGETTO CARCERE in collaborazione con la CARITAS TARVISINA che ci porta ad allenare e giocare all’interno del penitenziario Santa Bona di Treviso coinvolgendo i detenuti che vivono con crescente entusiasmo e agonismo questa nostra “incursione”

LEI E’ IL RESPONSABILE DEL SETTORE GIOVANILE QUAL’E’ IL SEGRETO DI QUESTA ECCELLENZA CASTELLANA?
Beh … certamente dal tanto lavoro svolto da persone capaci che credono in questi ragazzi e riescono a tirare fuori il meglio da ognuno di loro e anche dal buon clima che si respira in società; molti dei giovani calciatori che sono passati per le nostre squadre e che poi per qualche motivo se ne sono andati, prima o poi chiedono di tornare o tornano, segno che qui trovano qualcosa di speciale che in altre parti non c’è.

DA TIFOSO, SETTORE GIOVANILE SOLO GIOIE, PRIMA SQUADRA QUALCHE DOLORE?
La strada è ancora lunga e non me la sento di dare sentenze che forse spettano ad altri, come coordinatore del settore giovanile dico che per la prima squadra puntiamo su un progetto di crescita, come società ci piacerebbe (anche se non è assolutamente facile) arrivare all’autosufficienza, poter giocare con dei giocatori che sono cresciuti nel nostro vivaio, ed il buon trend delsettore giovanile ci fa ben sperare in questo.
CHE RAPPORTI HA CON LE ALTRE ANIME DELLA SOCIETA’?
Dopo tredici anni non lo potrei definire idilliaco perché qualche cosa da ridire tra di noi la troviamo sempre, ma sicuramente posso dire più che ottimo, abbiamo un rapporto sincero e leale, siamo convinti che in ogni scelta debba sempre prevalere il bene della Società, rispetto a qualche interesse del singolo, alla fine siamo una grande famiglia, non c’è differenza tra chi gioca, chi allena, chi lavora dietro le quinte, siamo tutti una sola famiglia una grande famiglia Rosso-stellata.

DOPO TREDICI ANNI, NON PENSA MAI CHI ME L’HA FATTO FARE????
Il Giorgione è la mia passione, un po’ alla volta si è fatta largo nella mia vita, sono consapevole che a volte questa mia “Passione” si trasformi in una “Droga  che mi costringe a trascurare sia il lavoro e purtroppo anche la famiglia, ma per ora non voglio fermarmi, sento che posso ancora fare e dare molto a questa società.

UN SOGNO NEL CASSETTO PER LE SUE SQUADRE GIOVANILI?
Mi piacerebbe che questi ragazzi avessero degli spazi adeguati dove giocare ed allenarsi, siamo in strutture abbastanza inadeguate e nonostante tutto cerchiamo di fare con il poco il molto, avremmo bisogno di più attrezzature e spazio.
A.S.D. GIORGIONE CALCIO 2000 - Via Rizzetti 5 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - Tel. Fax 0423721084 | Partita Iva N. 03562170260 - Matricola 780617 - E-Mail: prima.juniores@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu