Intervista a Mister Esposito Stefano - Giorgione Calcio

          GIORGIONE CALCIO 2000

       Official Website
Vai ai contenuti

Menu principale:

Intervista a Mister Esposito Stefano

Media > L'Angolo delle Interviste
PRIMA SQUADRA, LA PAROLA A MISTER STEFANO ESPOSITO
Con il campionato al giro di boa, e già tempo di bilanci e previsioni abbiamo deciso di fare quattro chiacchiere a viso aperto  con Mister Stefano Esposito allenatore della prima squadra, per fare il punto su quello che è stato e sarà il campionato del nostro Giorgione.
INIZIAMO SUBITO CON LA DOMANDA PIU’ SCONTATA, E’ SODDISFATTO DEI RISULTATI RAGGIUNTI DALLA SQUADRA NEL GIRONE D’ANDATA?
Penso che sino ad ora la squadra ha fatto un ottimo campionato esprimendo a larghi tratti anche un buon calcio, purtroppo nell’ultima fase abbiamo avuto un calo nei risultati che possono aver scontentato il nostro pubblico, detto questo non c’è dubbio che siamo stati una delle squadre protagoniste del girone d’andata e vogliamo fortemente esserlo anche nel girone di ritorno: da quanto so il Giorgione, fra Promozione Eccellenza e Serie D, non ha mai lottato per vincere direttamente il Campionato come stanno invece riuscendo a fare questi ragazzi. C'è tutto un girone di Ritorno e non lasceremo nulla di intentato.

GUARDANDO LA CLASSIFICA I PRONOSTICI DELLA VIGILIA CHE VEDEVANO UNA SFIDA A QUATTRO TRA: SONA, MONTECCHIO, CASTELBALDO E GIORGIONE, ALLA FINE SI SONO AVVERATI, QUINDI NESSUNA SORPRESA?
Sinceramente noi non comparivamo in nessuna griglia dei pronostici fra le favorite, piuttosto fra le outsiders, anche perché negli ultimi anni il Giorgione non è mai andato oltre la metà classifica e il budget che la società ha a disposizione non è di alto profilo come le altre tre formazioni citate, che infatti sono formate da parecchi giocatori di rilievo che  in passato hanno militato anche  in campionati di categoria superiori.
Noi invece puntiamo molto sui ragazzi del vivaio Rosso-stellato supportati da over di qualità soprattutto umane prima che di campo: nonostante questo nel gioco e nei risultati fin’ora ottenuti non abbiamo niente da invidiare a nessuno, la nostra forza non si basa sulle giocate individuali ma sulla forza e mentalità del gruppo.

A COSA O A CHI, IMPUTARE IL CALO DELL’ULTIMO MESE?
Il calo dei risultati nell’ultimo mese inutile negarlo c’è stato, ma bisogna andare oltre all'aspetto emozionale che ha generato delusione in tutto l'ambiente. Lo abbiamo analizzato a fondo attraverso anche i dati, che non mentono mai, come ad es gli xGoals: in sostanza la squadra ha continuato a giocare e creare occasioni ma sono mancati i gol. Nei singoli match (sia con l’Albignasego, Camisano, Pozzonovo, e non ultimo quello contro il Sona)  noi abbiamo sempre creato più azioni da gol degli avversari ma non siamo riusciti a concretizzarle come accadeva nella prima parte del campionato  e per una strana legge del contrappasso, oltre a demeriti nostri, gli avversari pur costruendo poco  sono sempre riusciti a farci un gol e in 4 partite su 5 purtroppo negli ultimi minuti di gioco quando ormai la vittoria sembrava a portata di mano: dobbiamo essere più lucidi e cattivi sotto porta, non ci possiamo  più permettere di buttare punti. Senza poi considerare qualche fattore “esterno” che sicuramente non ha aiutato,  ma il calcio è anche questo e noi non ci nascondiamo dietro ad alcun alibi.

CONTRO IL SONA, UN GRANDE GIORGIONE MA (PURTROPPO) NON E’ BASTATO?
L’amarezza nel dopo partita c’è stata, certamente quello che è uscito non è stato il risultato più giusto ma nel calcio come ho già detto sopra contano i gol, lottare per essere i campioni d’Inverno e ritrovarci al quarto posto in classifica non è stato il massimo, ma la depressione negli spogliatoi nel dopo gara è stata presto spazzata via dalla voglia di fare e di lottare dei miei ragazzi che anche in questi giorni stanno lavorando al 1000 per 100 per farsi trovare pronti a riconquistare la vetta, dobbiamo ritrovare come gruppo la mentalità vincente capire dove abbiamo sbagliato e continuare a credere in noi stessi!

CHE GIRONE DI RITORNO DOBBIAMO ASPETTARCI  NOI TIFOSI?
Sicuramente un girone di ritorno da protagonisti,   anzi faccio un appello a tutti i tifosi: che come è successo nell’ultima partita al comunale non hanno mancato di farci sentire il loro calore e affetto, di continuare a supportare questa  squadra, far sentire a questi ragazzi che la città crede in loro e li supporta. Ritornando alla famigerata partita contro il Sona, posso dire che è stato un bellissimo gesto: l’applauso che ha accompagnato la squadra negli spogliatoi dopo la gara, puo' sembrare una piccola cosa, ma ha avuto un grande impatto emotivo nello spirito del gruppo e ci ha dato sicuramente la spinta per continuare a lavorare al massimo per onorare la nostra maglia.
Alla ripresa del campionato ci aspettano subito due incontri fondamentali, si parte subito con  la trasferta a Padova contro l’Arcella, squadra che ha disputato un campionato discontinuo ma sempre ostica soprattutto nel difficile campo di casa, poi il 12 Gennaio nel nostro comunale contro una favorita come il Castelbaldo Masi attualmente secondo con 31 punti, (all’andata entrambi gli incontri si chiusero in  pareggio ndr): due match che non vogliamo assolutamente sbagliare per iniziare al meglio il nostro cammino nel nuovo anno.
SEMPRE E SOLO FORZA GIORGIONE!!!!!!!
A.S.D. GIORGIONE CALCIO 2000 - Via Rizzetti 5 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - Tel. Fax 0423721084 | Partita Iva N. 03562170260 - Matricola 780617 - E-Mail: prima.juniores@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu