Intervista a Muraro Marco - Giorgione Calcio

          GIORGIONE CALCIO 2000

       Official Website
Vai ai contenuti

Menu principale:

Intervista a Muraro Marco

Media > L'Angolo delle Interviste
Continua il nostro viaggio nelle varie anime che compongono il pianeta Giorgione Calcio, per l’intervista di questa settimana abbiamo pensato di fare due chiacchiere con una colonna della nostra società: Marco Muraro, responsabile Prima Squadra, Juniores e Scuola Calcio.

Ciao Marco, com’è iniziata la tua avventura in rosso-stellato?
Quasi vent’anni fa, seppur ancora giovane decisi di “lasciare il calcio giocato” e venni contattato dalla nuova dirigenza “Rosso-Stellata” con la proposta di allenare nelle squadre minori. Accettato l’incarico in un secondo momento mi venne sottoposta l’idea di entrare a far parte della rosa della prima squadra. Dall’anno della ripartenza del Giorgione quindi posso dire di far parte della Famiglia Rossostellata anche se poi in qualche occasione ho avuto la possibilità di formarmi in altre società.

Qual’è la forza di questa società?
Sicuramente il settore giovanile in tutti i suoi livelli. Stiamo negli ultimi anni avendo risultati importanti che gratificano gli forzi e le scelte fatte. Solo nella passata stagione non si contano i successi dei nostri ragazzi, dal titolo di Campioni d’Italia, alla coppa Veneto, alle finali del Torneo Fair Play ed ad altri campionati minori vinti. Possiamo vantarci di avere un’ottima “Scuola Calcio”, frequentata dai più piccoli che trovano allenatori competenti e personale splendido che oltre al lavoro sul campo aiutano a respirare l’aria che il calcio in generale non trasmette più.

Prima squadra, il punto sul Campionato?
Be, ad essere onesti dalla prima squadra ci si aspettava qualcosa in più, dopo un buon avvio, le attese della vigilia sono state in parte tradite, la rosa è più che buona, ma pecchiamo ancora di quella mentalità e voglia di sacrificio che ci stanno penalizzando in termini di risultati sul campo. Davanti abbiamo tutto il girone di ritorno, 16 gare in cui dobbiamo essere protagonisti, per tornare ad assicurarci un posto in classifica degno della Storia di questa Società.

Come vedi il rapporto Giorgione-Città di Castelfranco?
E’ una storia che si è fermata anni fa, difficile vedere volti nuovi al comunale e ancor più difficile attirare i giovani o intere famiglie. Il calcio non attrae più come una volta, mettiamoci anche che ormai si possono vedere partite di ogni categoria e campionati esteri standosene comodamente a casa e la frittata è fatta.

Progetti o sogni futuri per il Giorgione?
Il sogno è sempre lo stesso ormai da un paio d’anni, il ritorno in serie D per la prima squadra, che darebbe prestigio a tutto al Pianeta Rossostellato. La macchina l’abbiamo messa in moto, la strada la stiamo percorrendo e nessuno qui ha voglia di demordere.

Prima Squadra, Juniores, e Scuola Clacio…  oltre al tuo lavoro… tanti impegni e tanto tempo; pensi mai : “Chi me lo fa fare”?
Parafrasando una vecchia frase “E’ un sporco lavoro, ma qualcuno lo deve pur fare”..
Per molti questo incarico può sembrare un hobby o un passatempo, ma gestire tutto non è proprio così semplice. Non ci sono orari, e praticamente un giorno di riposo non lo hai mai. Oltre al fatto che devi capire con quale qualità vuoi affrontare l’impegno.
La prima cosa che sacrifichi purtroppo è la famiglia e molte volte ti chiedi se ne vale la pena.
La seconda invece ti fa capire che hai una responsabilità verso tutti i tesserati e capisci che tenere occupati i giovani evitandogli altri contesti può far parte, sebbene indirettamente di un loro percorso “sano” di vita e quindi questo ti responsabilizza ad andare avanti.
Cosa molto importante poi è il legame instaurato con le persone chiave della società, che negli anni si stanno rivelando persone splendide con valori forti, e che sono diventati veri amici. Queste sono le cose ti fanno sentire meno il peso di tutto quello che fai.
Alla fine ma non per importanza, ritengo ci sia anche la soddisfazione… Lavorare giorno per giorno, arrivando agli obiettivi e verificando miglioramenti costanti ti danno benzina per andare avanti. La soddisfazione personale in fondo ripaga sempre e nonostante tutto, guardando indietro… il calcio è sempre stato parte della mia vita prima come giocatore, allenatore ora come responsabile del Giorgione calcio , sono “invecchiato” dentro e ai bordi di un campo da calcio e per ora mi sento di voler proseguire per questa strada, più avanti si vedrà.
A.S.D. GIORGIONE CALCIO 2000 - Via Rizzetti 5 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - Tel. Fax 0423721084 | Partita Iva N. 03562170260 - Matricola 780617 - E-Mail: prima.juniores@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu